Idee per le mamme: a Casa Iride con l’associazione Risveglio

Working Mothers Italy in collaborazione con Idee per le Mamme di Dash vuole portare la testimonianza di alcune delle Associazioni che hanno ricevuto il sostegno e contributo economico attraverso l’iniziativa sociale “Idee per le mamme – Per un Paese a misura di famiglia”.

In questa occasione vi parlerò di Casa Iride, il luogo dove opera concretamente l’associazione Risveglio, nata con l’intento di creare una soluzione abitativa a giovani con esiti di gravi danni cerebrali che, dopo un lungo percorso ospedaliero, non hanno le condizioni necessarie o appropriate per  rientrare nella propria casa.

Il progetto Dash ha consentito loro con il finanziamento l’acquisto di una cucina interna alla struttura.

La mia testimonianza riguardo questo progetto e la sua realizzazione, è diretta avendo partecipato all’inaugurazione della nuova cucina insieme alla comunità di Casa Iride.

Inutile sottolineare che l’opportunità di conoscere personalmente la struttura di Casa Iride e le persone che si dedicano anima e corpo a questa associazione, nonchè le mamme e i familiari che la vivono quotidianamente per essere vicini ai propri cari assistiti, è stata impattante, mi ha fatto crescere e dato molto a livello emotivo, di consapevolezza su quali siano i temi importanti nella vita.

E’ molto difficile condividere emozioni così forti come quelle provate in questa occasione, e riuscire a descrivere il coraggio, la dedizione e la tenacia delle mamme conosciute, che ogni giorno sono li’ a sostenere, incoraggiare ed accudire i propri figli.

Ogni considerazione dopo di ciò potrebbe risultare banale, semplicistica o retorica e vorrei non esserlo proprio per rispetto nei loro confronti.

Parlare però con l’avvocato Francesco Napolitano, Presidente dell’Associazione, e la dott.ssa Rachele Zylberman, Direttrice del Comitato Scientifico, mi ha dato ricchezza emotiva e una piena consapevolezza della forza interiore che ciascuno di noi può attivare.

Mi hanno descritto con entusiasmo i progetti di condivisione delle esperienze da sviluppare a livello internazionale, in particolare con associazioni francesi che verranno a breve ospitate dalla struttura per far interagire tra loro i membri di queste comunità e la sperimentazione di percorsi nuovi di interazione come progetti di sviluppo che utilizzino tecniche musicali, di canto, danza e teatro.

Sentire a pelle la loro soddisfazione e felicità che traspare per ogni piccola conquista e passo in avanti fatto, è indescrivibile.

Sapere che la presenza di una cucina nella struttura non solo solleverà la Comunità stessa dal dover portare il proprio pasto dall’esterno, dovendo già accudire i propri cari, ma farà sentire tutti come parte di una famiglia vera in un ambiente caldo, che ricostruisce quel focolare al quale erano abituati prima che tutto cambiasse.

Ma non solo. Farà e già sta facendo mettere in gioco tutti nella preparazione di ricette e quindi attivare una vera e propria “cooking teraphy” .

Non c’e’ prezzo per aver visto la felicità negli occhi di questa comunità così coesa, fatta di persone che ci credono, soffrono realmente e che hanno dedicato la loro vita, il loro lavoro, amore e tempo a questo progetto di crescita e cura.

Personalmente, posso solo ringraziare il progetto Idee per le Mamme che mi ha dato l’opportunità di conoscerli e loro stessi per avermi accolto nella comunità in questa occasione.

Maria Cimarelli

Working Mothers Italy



Se ti è piaciuto questo articolo, seguici regolarmente nel nostro network gratuito dove potrai incontrare migliaia di mamme. Iscriviti a WMI!

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento